a soli 0,79 cent + IVA al minuto

a soli 0,49 cent + IVA al minuto

SITO VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI

899 Erotico Linea Erotica a Basso Costo

Linea Erotica 899

899 Erotico è il numero di Sesso al Telefono per eccellenza! Ti garantisce di parlare con ragazze vogliose pronte a soddisfare le tue voglie.

Immagina di poter parlare con una vera porca al telefono che si tocca e gode al telefono insieme a te!

899 Erotico Linea Erotica 899 - 899 Telefono Erotico

Hai voglia di spassartela con una ragazza vogliosa e perennemente eccitata? Chiama subito 899 Erotico e inizia a godere!

Chiama Ora ad un prezzo mai visto prima!

899 Erotico Linea Erotica 899 - 899 Telefono Erotico

899 Telefono Erotico

Le nostre ragazze vogliono farti godere al massimo. Non riceverai mai un “no” da parte loro! Sono pronte a soddisfare le tue fantasie e vogliono masturbarsi insieme a te! Sono perennemente bagnate e hanno moltissimi sex toys con cui procurarsi piacere. Chiama subito 899 Erotico e lasciati trasportare in un vortice di piaceri!

899 Erotico Linea Erotica 899 - 899 Telefono Erotico

Telefono Erotico Basso Costo - Numero Erotico

La linea erotica è attiva
24 Ore su 24
7 Giorni su 7

Categorie del telefono erotico

Telefono 899 Erotico

Non preoccuparti dell’orario a cui chiamare la nostra linea erotica. Siamo aperti h24, 7 giorni su 7 per permetterti di chiamare a qualunque orario del giorno o della notte.

Segui la nostra linea erotica anche su Instagram e leggi le nostre recensioni su TrustPilot

Telefono erotico: I miei genitori arrapati

Telefono Erotico Basso Costo - Numero Erotico

La linea erotica è attiva
24 Ore su 24
7 Giorni su 7

Tettone al Telefono Erotico Donne al Telefono

Inizio della 3° parte, inizia a leggere la storia qui.

Poi si voltò verso mia madre e rispose: “Lo sapevo, sei una gran troia quanto me. Tuo marito lo sa?” “No”, rispose mia madre. Non potevo credere a quello che avevo appena sentito, mia madre era una troia che lo faceva con altri uomini e si lasciava fottere. Nina cominciò a scoparla più velocemente. “Tu, sporca piccola troia, fai la brava moglie e lascia che altri ragazzi lo facciano per te. Mia madre gemette e rispose: “Adoro sentire e mungere nuovi cazzi.”

“Quando è stata l’ultima volta che ti sei lasciata scopare da un ragazzo?” “La settimana scorsa!” “Sei davvero una moglie totalmente sporca! Quando hai cominciato ad aprire le gambe per gli altri ragazzi?” Mia madre gemette arrapata e rispose: “In luna di miele, con un ragazzo davvero figo… non potevo farci niente, dovevo scoparlo, Karl era nel bar dell’albergo quando il ragazzo mi ha scopato.” Nina ha scopato mia madre più lentamente e ha detto: “E anche tu lasci che i ragazzi ti vengano nella figa e poi lasci che tuo marito ti scopi nella loro sborra?”

Mia madre gemeva sempre più forte, era molto vicino al suo orgasmo. Poi lei ha risposto: “Sì, mi fa eccitare quando Karl mi scopa la figa bagnata. Mi fa particolarmente eccitare quando lui non sa che sta scopando sua moglie con lo sperma di un altro.” “Sei la nobile signora della società di Amburgo durante il giorno e nient’altro che una troia senza tabù di notte!” Quando Nina disse quello, mia madre ha urlato forte e ha gridato: “Sto venendo!!.” Guardare mia madre raggiungere l’orgasmo mi ha fatto così arrapare che sono dovuto venire io stesso, Nina se ne è accorta immediatamente.

Lei alternativamente guardava il mio cazzo e nei miei occhi mentre venivo. Poi disse forte e chiaro nella mia direzione: “Vieni, maiale arrapato, lascia uscire tutto, voglio vederlo!” Mia madre non si accorse che si riferiva a me e non a lei. Poi Nina baciò di nuovo mia madre, le prese il viso tra le due mani, accarezzandole il clitoride con una mano mentre continuava a scoparla molto lentamente e le chiese: “Allora, troia, ti sei già fatta scopare per soldi?” 

Questa domanda mi ha sconvolto totalmente, ho non potevo credere che Nina avesse fatto una domanda del genere a mia madre, che era così elegante e attenta al buon comportamento. Sentivo il mio cuore battere. Mia madre non rispose alla domanda, ma aprì gli occhi e ricominciò a gemere. “E hai già allargato le gambe per soldi?… Ammettilo, eri una puttana, prima di diventare la brava signora. Mia madre era vicina al suo secondo orgasmo.

Anziane Porcone Telefono Erotico Anziane - Linea Erotica Mature al Telefono Erotico

Lei gemette forte e non rispose. “Ammetti che eri una puttana, una puttana, che si è fatta scopare per soldi, ecco perché non ti dà fastidio che a tuo marito piacciano le puttane… ammetti che eri una piccola sporcacciona.” Mia madre prese la testa di Nina tra le mani e iniziò a baciarla e poi dal nulla rispose.”SÌ” Non potevo credere a quello che avevo appena sentito. Mia madre era un’ex prostituta. Il mio cazzo si mosse notevolmente.

Nina ricominciò a scopare mia madre più velocemente e più forte. “Sì, lo sapevo. Ammettilo, che una volta lavoravi come puttana e ti lasciavi scopare per soldi…” “Sì, ero una puttana e mi lasciavo scopare per soldi.” In quel momento mia madre ebbe il suo secondo orgasmo. Tutto il suo corpo tremava, gemeva e ripeteva: “Sì, ero una puttana e mi sono lasciata scopare per soldi!” Alla fine dell’orgasmo di mia madre, Nina ha infilato lo strip-on in profondità nella sua figa e ha iniziato a baciarla: “Piccola, Scommetto che ti farebbe arrapare di nuovo scopare per soldi ogni tanto, vero?”

Mia madre guardò Nina negli occhi e si appoggiò all’indietro “Sì, mi faceva sempre arrapare quando un ragazzo mi pagava per scoparlo. Karl era un cliente abituale.” “Ed è anche per questo che ti piacciono così tanto le puttane, vero?” Mia madre guardò Nina completamente eccitata e rispose: “SÌ!” “Ti piacerebbe farti scopare per soldi ancora una volta se Karl non lo sapesse?” Mia madre guardò Nina, che stava ancora scopando la fica di mia madre a colpi lenti. “Sì, mi farebbe arrapare, non posso farci niente, adoro Karl, ma sono sempre arrapata, arrapata per natura, adoro i cazzi e le troie arrapate e rasate come te, ne ho sempre bisogno.”

Nina sorrise e baciò mia madre e disse: “Siamo molto simili, anch’io sono sempre arrapata, conosco un esclusivo club per nudisti a Vienna, lavoro lì ogni tanto. Il locale è davvero elegante. Ti piacerebbe accompagnarmi e permettermi di farti scopare lì per soldi? Con il tuo bell’aspetto i corteggiatori farebbero la fila.” Mia madre guardò Nina e rispose: “Sì, ogni tanto mi farebbe piacere lavorare in un club come prostituta. Lasciarmi scopare e vivere le mie fantasie, ma solo se non dici niente a Karl.”

Poi ha afferrato la figa di Nina, ha giocato con lei per un po’ e ha detto: “Adesso devo pisciare, vuoi farlo? ?” Nina sorrise e rispose: “Certo, sei davvero una maiala.” Poi Nina si sdraiò sul pavimento. Mia madre le si mise a cavalcioni, si inginocchiò e cominciò a pisciarle sulle tette e sulla pancia. Non avevo mai visto niente del genere prima, ma mi faceva davvero godere. Il mio cazzo è ricresciuto alla grandezza naturale in brevissimo tempo e in quel momento mio padre è entrato nella stanza.

“Siete davvero delle troie sporche, Maria, non sapevo che ti piacesse la pipì.” Poi si sedette sul divano e guardò mia madre. “Sì, tesoro, mi eccita davvero. La sto lasciando andare davvero tutta, ne avevo proprio bisogno adesso” Per me era proprio il momento giusto per lasciare il mio nascondiglio e infilarmi in bagno. Quando sono arrivato, mi sono seduto sul bordo della vasca e ho rivisto quello che era successo, non ci potevo credere.

Mia madre bella ed elegante, un’ex puttana che sogna di farsi scopare di nuovo dai cazzi per soldi, mio padre, un uomo d’affari arrapato che si masturba mentre sua moglie viene scopata da altri. E in più le piacciono le prostitute. Con questi pensieri, la lussuria risuscitò lentamente in me. Anche il pensiero di mia madre che pisciava addosso a Nina mi eccitava. Perso nei miei pensieri, ho tirato il cazzo. Stavo davanti al bagno e immaginavo come sarebbe stato spruzzare su mia madre. Proprio nel momento in cui volevo fare pipì, la maniglia della porta si è mossa, avevo dimenticato di chiudere la porta.

Potevo sentire il mio cuore battere forte. Poi la porta si aprì e Nina era sulla soglia, mi fissò con gli occhi e disse: “Oh cielo, ti è piaciuto lo spettacolo?” Nina giocò con la sua figa con una mano. Poi mi ha fissato gli occhi, ha sorriso e mi ha chiesto: “Quante volte hai spruzzato? Ho contato due volte.” Poi chiuse la porta con una mano e venne dritta verso di me. Sembrava semplicemente stupenda. Aveva grandi occhi scuri, labbra dalla forma perfetta e lunghi capelli biondi tinti. Le sue grandi tette erano fantastiche, ero terribilmente nervoso, ma non volevo assolutamente mostrare la mia eccitazione.

Ho pensato tra me: “Non fare lo scemo e mantieni la calma.” Mi sono voltato nella sua direzione e ho risposto: “Due volte, ma non mi dispiacerebbe se mi lasciassi venire per la terza volta.” Poi ho fatto un passo nella sua direzione e la baciai sul collo. “Wow, sei proprio schietto, non me l’aspettavo.” Mi prese tra le braccia, mi guardò negli occhi e mi chiese: “Come ti chiami e quanti anni hai?” Le ho dato un lungo bacio alla francese e poi ho risposto: “René, ho 20 anni e tu sei Nina e sei piuttosto bagnata.” Nina ha fatto un sorriso arrapato.

Ha fatto un passo indietro e ha risposto: “Questa è la pipì di tua madre, mi ha pisciato sulle tette, sulla pancia e sulla figa, ti eccita?” “Più o meno” “E questo è lo strip-on con cui l’ho appena scopata. ” Teneva in mano con fare dimostrativo il cazzo di gomma che le era ancora legato e faceva movimenti fottuti. “Sei solo un guardone o ne hai voglia?” “Cosa?” ho chiesto. “Pisciami sulle tette e poi scopami.” Rimasi di fronte a lei con il mio cazzo. Nina si è inginocchiata, mi ha guardato negli occhi e ha detto: “20 e già così sporchi, siete una famiglia incredibile; Lascia che venga, ma pisciami solo sulle tette e sulla pancia, piccolo.”

899 Zitto e Godi - Telefono Erotico Zitto e Godi

Senza preavviso, ho pisciato e ho iniziato a gemere. Non potevo crederci, stavo pisciando sulle tette di una bellissima donna. “Mmmmmh, siiii, lasciamelo scorrere bene sulle tette. Allora ho raccolto tutto il mio coraggio e le ho risposto: “Vorrei pisciarti nel culo!” “Wow, sei proprio un maiale, la prossima volta tesoro, la prossima volta ci proveremo. “Quando ho finito, il mio cazzo si era un po’ afflosciato. Ma la situazione mi aveva fatto eccitare totalmente. Ero entusiasta di vedere per cosa fosse pronta Nina.

Si alzò e strofinò il suo corpo contro di me. “Sei un maiale arrapato, hai mai fatto pipì a una donna?” “No, mai, ma è stato davvero bello.” Poi lei ha afferrato il mio cazzo, lo ha strattonato leggermente e mi ha sussurrato all’orecchio: “Tesoro, se tu ne vuoi di più devi girarti, tra un minuto ti faccio vedere come ti diventa di nuovo duro il cazzo.” Incuriosito, mi sono girato e mi sono inclinato leggermente in avanti. Nina mi ha afferrato il cazzo da dietro e ha continuato a masturbarlo. Poi ha detto: “Rilassati, maiale arrapato, ora ti fai scopare.”

L’ho sentita infilarmi un dito nel culo e iniziare dei movimenti fottuti. Ho iniziato a gemere. In qualche modo era bello essere toccato. “Scommetto che nessuna delle tue amichette ti ha ancora scopato nel culo.” Il mio cazzo divenne lentamente più rigido. Lei tirò fuori lentamente il dito e sentii lo strip-on premere contro il mio ano. “Tesoro, rilassati, ti farò diventare la mia puttana.” In quel preciso momento lei si spinse dentro e mi ha iniziato lentamente a scopare da dietro. All’inizio faceva male, ma ad ogni dannato movimento diventava sempre più eccitante. La mano sinistra di Nina stringeva ancora il mio cazzo, che divenne rigido in pochi secondi.

Mi baciò la schiena: “Vedi, il tuo cazzo si sta facendo davvero duro, rilassati o dovrei fermarmi adesso?” “No, che bello,” risposi. scioccato dalla mia stessa risposta. Nina rise, mi baciò di nuovo sulla schiena e rispose: “Lo sapevo, a te ragazzo arrapato piace che ti scopi il culo.” Ho dovuto gemere, il mio cazzo ora si era espanso al massimo delle sue potenzialità. ” “ Adesso sei la mia puttana anale, Rene.” Poi mi ha tirato fuori lo strip-on dal culo. Mi sono voltato e ho cominciato a baciare e toccare Nina senza inibizioni, ma ad un certo punto Nina si è staccata da me. Senza che me ne rendessi conto, nel frattempo si era liberata dello strip-on.

Lei ha fatto un passo indietro e si è aperta la figa con una mano, mi ha guardato e mi ha chiesto: “Vuoi scopare?” Credimi, ho la figa più calda e stretta che tu abbia mai provato.” Senza aspettare la mia risposta, si sedette sul water e allargò le gambe. Non ho esitato un secondo, mi sono messo di fronte a lei e ho iniziato a scoparla. Non ho potuto fare a meno di guardarla negli occhi mentre lo facevo. Nina cominciò a gemere. Continuava a darmi baci in aria e poi all’improvviso ha iniziato a parlare: “Oh mio Dio, sei davvero grande, il tuo cazzo è fantastico. Scopami bene!”

Poi si aprì la figa con le dita: “Guarda il tuo cazzo che mi scopa. Adoro guardare un cazzo muoversi nella mia figa. Questa vista ti fa arrapare tanto quanto me?” Ho iniziato a gemere e ho realizzato che ero sul punto di venire. “Hai mai scopato una puttana?” “No, sei la mia prima!” Dal nulla, Nina mi ha chiesto “Hai una ragazza?” Non riuscivo a staccare gli occhi dalla sua fica e ho risposto: “Sì. ” 

Lei gemette e rispose: “Basta, baciami, maiale.” Mentre baciavo Nina, ha cominciato a masturbarsi sul clitoride con una mano e con l’altra mi ha afferrato la spalla. Lei gemette sempre più forte: “Nina, sei totalmente arrapata. Non ho mai scopato una donna arrapata come te. Sei così incredibilmente bagnata.”

“Non c’è da stupirsi, mi stai scopando nello sperma di tuo padre.” Poi alzò un sopracciglio: “Ti dà fastidio che mi scopi nello sperma di tuo padre “No, mi fa estremamente eccitare! Ma mi eccita ancora di più il fatto che tu sia una puttana, non ho mai scopato una vera puttana prima.” Nina mi guardò in faccia, totalmente arrapata, e gemette sempre più forte. “Credimi, questa non sarà l’ultima volta nella tua vita che ti scoperai una puttana.” Poi mi prese il viso tra le mani. “Rene, fotti la tua puttana più velocemente, sto per venire.”

Fine della 3° parte, continua a leggere la storia qui.

899 Erotico Linea Erotica 899 - 899 Telefono Erotico - Numero Erotico
Telefono Erotico Basso Costo - Numero Erotico

La linea erotica è attiva
24 Ore su 24
7 Giorni su 7

Telefono 899 erotico

Leggi i nostri racconti erotici per soddisfare le tue fantasie:

Segui la nostra linea erotica anche sui social Facebook e  Instagram

Puoi trovarci anche su PornHubEPorner, XVideos, XHamster e Erome

Telefono 899 erotico

Sostieni come noi il wwf per aiutare le specie in via di estinzione

La linea erotica è attiva
24 Ore su 24
7 Giorni su 7